Torta al caffè

Torta al caffè della Befana

Arrivati al 6 di gennaio forse di dolci non vorrete più sapere, ma in quanto Befana DOC io non potevo certo esimermi dal preparare la calza per il mio cucciolo di 85 kg. La torta al caffè che ho cucinato è stata un esperimento, fortunatamente ben riuscito. L’ho voluta ricca di odori e sapori: sarà che oggi qua in Padania si è rivisto dopo mesi il sole, ma mi sentivo un grande prato fiorito nel cuore e ho deciso di sguinzagliare la fantasia!

Ingredienti torta al caffè

Gli ingredienti che vi serviranno sono questi:

60 gr frutta secca varia (25 gr noci, 15 gr pistacchi, 20 gr semi di zucca)
200 gr farine varie (100 gr manitoba, 50 gr farro integrale, 50 gr grano saraceno)
1 bustina di lievito
Mezzo cucchiaino di spezie miste (cannella, zenzero, pepe…)
140 gr zucchero di canna
100 gr burro
20 gr olio e.v.o.
2 cucchiaini di miele di ciliegio
2 uova + 1 albume
1 pizzico di sale
100 ml tè speziato + caffè
Aceto di mele
Mezzo cucchiaino di bicarbonato
1 manciata di gocce di cioccolato

Impasto torta al caffè

Iniziate sbattendo i tuorli con lo zucchero; aggiungete il burro fuso, l’olio, il miele e il sale e mischiate energicamente. Più aria incamera il composto, più la torta risulterà soffice.

Tritate finissimamente la frutta secca (potete usare quella che volete, vi consiglio solo di mantenere prevalente la percentuale di noci; comunque è un ottimo modo per far fuori un po’ di avanzi delle feste di Natale!) e aggiungetela al composto insieme alle gocce di cioccolato.

Aggiungete adesso gli ingredienti secchi (farine, lievito, spezie) dopo averli setacciati, alternandoli al caffè e al . Riguardo questi ultimi, mettetene in uguali proporzioni; l’importante è che il tè sia bello speziato: io ho scelto l’Indian Chai della marca Sir Winston. Una piccola nota sulle farine: quelle integrali non devono superare la metà del totale, altrimenti la torta non riesce a lievitare, ma è importante metterle per dare a questa torta il suo sapore rustico.

A parte sciogliete il bicarbonato in un cucchiaino di aceto e poi aggiungetelo al composto: darà maggiore morbidezza alla torta. Infine, aggiungete gli albumi montati a neve, mescolando lentamente con un mestolo di legno o silicone dal basso verso l’alto.

Infornate in forno ventilato a 180° e cuocete per circa 25 minuti.

Una volta raffreddata la torta, potete ricoprirla con una glassa e decorare a piacere.

ricetta torta al caffè di Befana

semi di zucca e cioccolato

La torta è piuttosto granulosa, zuccherina, con note oleose di fondo; c’è un bel contrasto fra la consistenza croccante della glassa e la pasta morbidissima all’interno. Il sapore è rustico, soprattutto grazie all’uso della farina di grano saraceno e quella di farro integrale, nonché dello zucchero di canna.

Naturalmente si avverte benissimo il caffè, i cui sentori tostati si abbinano perfettamente a quelli delle noci. Credo sia superfluo consigliarvi di utilizzare un caffè di buona qualità, perché fa davvero la differenza.

Non volevo che la glassa non si distaccasse troppo dal sapore della torta, creando shock spiacevoli al palato, quindi l’ho aromatizzata con le stesse spezie per creare un buon equilibrio. Per le dosi sono andata ad occhio: ho mischiato zucchero a velo, acqua, limone e spezie fino a raggiungere un composto bello denso, che ho poi sparso sulla torta utilizzando un pennello di silicone. Per finire ho guarnito con semi di zucca, gocce di cioccolato e piccoli fiorellini di zucchero. Sono molto soddisfatta del risultato finale, sembra davvero un prato fiorito!

Per non farmi mancare nulla, ho abbinato a questa golosa torta al caffè il non plus ultra della goduria alcolica invernale: un bell’Irish Coffee fatto a regola d’arte. Da provare assolutamente!

torta al caffè e irish coffee

0 comments on “Torta al caffè della BefanaAdd yours →

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *